Ylli Polovina in italiano
VENDLINDJA KU JETOJ DHE PUNOJ QYTETI I DY VAJZAVE TË MIA
PUBLICITIKË

AGOSTINO, KOLONELI I USHTRISË ITALIANE ME MBIEMRIN ÇIFTELIA (Pjesa 2)
AGOSTINO, KOLONELI I USHTRISË ITALIANE ME MBIEMRIN ÇIFTELIA (Pjesa 1)
BEFASUESE: EKZISTON NJË PAMJE E PESTË PËR SHPALLJEN E PAVARËSISË DHE NGRITJEN E FLAMURIT
KORÇARËT NË REVANSH PËR PRONËSINË E FLAMURIT TË PAVARËSISË
AS FOTOGRAFI PËR NGRITJEN E FLAMURIT NË 28 NËNTOR 1912, AS AUTORË PËR FOTOT E BËRA EDHE NJË JAVË MË PAS
Artikuj të tjerë .....



kërkoni në këtë faqe



S'AFËRMI
MIRËSEVINI

Biografia leteraria maggio 2013


Mia biografia letteraria

Nato a Berat (sud Albania) il 15 agosto 1948. Ha finito gii studi nel 1970 presso l’università di Tirana, laurandosi in lettere e linguistica albanese. Fino al 1981 ha lavorato come insegnante in un liceo della sua città natale, diventando in seguito direttore del teatro professionista e responsabile del giornale locale “L’Eco”. Più tardi, dopo il 91, si distingue come giornalista free lance e collaboratore dei giornali più venduti in Albania. Dal dicembre 1997 fino al marzo 2002 copriva il ruolo di diplomatico presso l’Ambasciata della Repubblica d’Albania a Roma in qualità di Primo Segretario.
Attualmente lavora nel Ministero degli Affari Esteri di Albania, a Tirana.

Ha pubblicato i libri:
(In albanese)

“Fra le stazioni”(“Nëpër stacione”)-poesie.
“Natalia”,-romanzo, la storia d’amore di figlio dell’ambasciatore albanese a Mosca con la bellissima russa Natalja, iverno 1961, in pieno crisi dei raporti tra l’Unione Sovietico di Nichita Hrushev e l’Albania di Enver Hoxha.
“La caduta di un mito”,(“Renia e një mit”)-saggio, la storia travagliato del primo partito di oposizione (Partito Democratico) dopo ca caduta del regime comunista.
“Lo stato contro”, (“Shteti Kunder”)-libro autobiografico, il raconto del mio incarcerazione per motivi politici. Tuttte le proteste interne e internazionale fino alla mia liberazione, il soferto della mia famiglia.
“Nano e Berisha”,-saggio, bestseller, per 45 giorni il libro più venduto, le vite paralele e la concorenza tra le due più potenti politici albanesi. Pubblicato anche in lingua greca, molto aprezzato dal giornale “Eleftero Tipia”,la più grande del paese.
“Ultimi giorni di un parlamento”, (“Ditët e fundit të një parlamenti”, -diario delle elezione politiche albanese 1996.
“Essere o non essere Partito Socialista”, “Të jesh apo jo PS”, -saggio sulla storia del Partito Socialista Albanese, le sue intrighi interni, anni 1996-97.
“Mig 19’97”,-la storia complicata dei tumulti popolari anno 1997, visti da un aeroporto militare albanese.
“Il Terzo”, (“I Treti”, -saggio, l’analisi del terzo governo della sinistra, anni 1998-2000.
“Diario di Roma”, (“Ditari i Romës”, -saggio e diario insieme, eventi successi a Roma nel estate 1999, pieno bombardomento della Jugoslavia e quando a Roma sono arrivati Ibrahim Rugova e Ismail Kadare.
“Chi a ucciso l’onorevole Azem Hajdari?” (“Kush e vrau Azem Hajdarin?”-storia documentata della verita politica del morte di un ribele della destra anticomunista.
“I scafisti in Top Secret” (“Skafistët në Top Secret”, storia inedita dei traficanti valonesi dei emigranti ilegali dal inizio fino al suo caduta).
“Un colonello tra Tirana e Pristina”, “Një kolonel midis Tiranës dhe Prishtinës”), romanzo vissuto sulla storia mai racontata della colaborazione dei alcuni ufficiali della Armata Albanese di Tirana con l’UÇK del Cossovo.
“Adio kallashnikov!”, (“Lamtumirë kallashnikov!”, romanzo vissuto sulla stesa collaborazione, ma questo volta anche di un giornalista albanese in Italia, il primo nel mondo che a incontrato i volontari di UÇK.
“La metà dimenticata di Scanderbeg”, (“Gjysma e harruar e Skënderbeut”), saggio sul eroe nazionale albanese Giorgio Castriota Scanderbeg, sul suo profilo europeo, dimenticata dal regime stalinista albanese del ditattore Enver Hoxha e dalla storiografia del regime.
“America, Mehmet Shehu e Ramiz Alia” (“Amerika, Mehmet Shehu dhe Ramiz Alia”), lotta per potere nel’Albania stalinista, anni 1960-1982.
“Separarci dal passato” (“Ndarje me të shkuarën”), il trafico delle sigarette dal’Albania verso Italia, anni settanta, una storia dei servizi secreti italo-albanesi anni ottanta e poi arresto del un ex importante ufficiale albanese del Ministero del’Interno a Bologna, 2003.
‘Intrigo sul’Adriatico”, pubblicazione in italiano, in un variante piu rafinato, del libro in albanese “Separarci dal passato”.
“Giovanni Musachi di Berat accanto a Scanderbeg”, (Gjon Muzaka i Beratit përballë Skënderbeut), saggio sui raporti nel medievo tra i due piu noti principi albanesi che aprezavano l’Italia, Giovanni Musachi e Giorgio Castriota Scanderbeg.
“Zog, perche sei fugito” (Zog, perse ike), i raporti problematici tra il re albanese Ahmet Zog e Benito Mussolini.

(In greco)

“Nano qe Berisha”, - Dopo la publicazione nella lingua greca il libro sarà molto aprezzato dal giornale “Eleftero Tipia”, la più grande del paese.

(In italiano)

“Homo Balcanicus”, -in italiano, pubblicazione di Edizioni dell’Oleandro, marzo 2001, saggio di approfondimento dei raporti dificile tra la Serbia e Cosovo.
“RAI&ALBANIA”, -pubblicato da ERI, luglio 2002, si trova in librerie “Mondadori”, “Feltrinelli”, raconta la grande presenza della Rai nella storia d’Albania comunista.

Il mio indirizzo di lavoro:

Ministria e Punëve të Jashtme të Shqipërisë
Bulevardi “Zhan D’Ark”,Tirana, Albania
tel.00355 4 364090219
(Ministero degli Affari Esteri d’Albania)

Casa: Rruga “Irfan Tonini”,Pallati 118, Shkalla 2, Ap.4, Tirana, Albania
Telefax 00355 4 2271852, cel-0692295043.
E-mail: ylli@yllipolovina.com, ylli_polovina@yahoo.com/ylli.polovina@tin.it

Version i printueshem
Faqja paraardhese

Kontakt: ylli@yllipolovina.com © 2007-2017 yllipolovina.com Webmaster: taulant@topciu.com